Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘curiosità’ Category

Forvo
Quante volte capita di leggere una parola e non sapere la sua esatta pronuncia?
Da oggi FORVO ci aiuterà. Il sito è una piccola community dove gli utenti danno voce alle parole.
Per ascoltare non è necessario essere membri, basta solo cercare la parola e… ascoltare.
Invece se si partecipa al progetto si può richiedere la pronuncia di una parola specifica, in modo tale che i madrelingua inizino a lavorare dalle parole più richieste.

Annunci

Read Full Post »

IMPRESE

Charles Ray Fuller, 21 anni, voleva aprire una casa discografica. E’ andato in banca a Fort Worth, Texas, per versare un assegno “della madre della sua fidanzata” con i soldi per avviare l’attività, ma è stato arrestato dopo che l’impiegato dello sportello si è insospettito per la cifra dell’assegno: 360 miliardi di dollari. Ora Charles è accusato di tentata truffa, porto d’armi abusivo e consumo di stupefacenti: in tasca aveva una pistola e della marijuana.

Tratto da: Internazionale – 16 maggio/22 maggio – STORIE VERE – pag. 13

Read Full Post »

Ho scovato questo sito: www.my-speedtest.com. Al suo interno si trova un contatore che misura l’effettiva velocità della connessione internet, sia in download che in upload. Sono disponibili anche i codici html pronti da copiare su qualsiasi sito per offrire il servizio ai propri visitatori.

SpeedTest

Read Full Post »

Gomorra

Esce il 16 maggio 2008 il film “Gomorra“, tratto dall’omonimo romanzo scritto da Roberto Saviano. Mi coglie di sorpresa, l’ho letto solo ora sfogliando le pagine di La Repubblica“.

Il film è diretto da Matteo Garrone.

Read Full Post »

Oggi ho fatto una scoperta interessante, è nato un sito molto carino dedicato a tutti gli scrittori o lettori: www.ilmiolibro.it.
Il sito in poche parole offre un servizio di “Self-Publishing”.
A chi desidera stamparsi autonomamente il proprio libro o la propria tesi, viene offerta la stampa con pochi passaggi e ad un prezzo contenuto.
Dopo aver caricato il file con il materiale da pubblicare, si modifica il layout, la copertina (rigida-morbida), il formato (a4-romanzo-tascabile), bianco e nero o a colori ed altro… per poi vedere il libro in anteprima, per non tralasciare errori prima di mandarlo in stampa.
Una volta ordinato lo si può anche “mettere in vetrina”, in modo tale che anche le altre persone ne vengano a conoscenza, decidendo un prezzo di vendita.
Gli autori mantengono totalmente tutti i diritti relativi all’opera, compreso il prezzo di vendita (che naturalmente non può essere inferiore al prezzo di stampa + 0,36€ che sono la commissione per il venduto in vetrina).

Read Full Post »

A DeLand, Florida, decine di automobilisti hanno telefonato alla polizia perché una donna si era messa in mezzo a un incrocio e aveva cominciato a dare ordini ai veicoli in transito. Secondo il rapporto degli agenti accorsi sul posto, la donna, 30 anni, “aveva la bava alla bocca”, era in topless e “sosteneva che Dio le aveva ordinato di dirigere il traffico”. E’ stata ricoverata.

Tratto da: Internazionale – 09 maggio/15 maggio – STORIE VERE – pag. 15

Read Full Post »

Prorio stasera, mentre stavo uscendo per andare a cena, ho scoperto che su “storielle & storiacce“, trasmissione di Radio24, c’era un ospite eccezionale: Giovanni Allevi. Qui riporto l’audio della sua intervista. (durata 20 min)

Pochi giorni fa ho anche comprato il suo libro, “La musica in testa“, edito da Rizzoli, 218 pagine, 15€.

Non avendolo ancora letto, riporto qui la breve introduzione:

Questo libro non è l’autobiografia della star del momento perché Giovanni Allevi, musicista e filosofo timido, non avrebbe mai pensato di scriverne una, e tanto meno si sente una star. Certo, la storia che ha da raccontare, e che lo ha portato dal pianoforte scordato di una scuola di provincia al fedele Bosendorfer con cui oggi registra i suoi successi, è davvero eccezionale. Ma è solo il filo conduttore di queste pagine che sono un doveroso omaggio, una dichiarazione d’amore alla “Strega capricciosa” che ha monopolizzato la sua vita: la musica, che ha sempre preteso da lui dedizione assoluta. Da quando si sono incontrati ha plasmato il suo pensiero, ha assorbito ogni energia. Le melodie vengono a lui sui mezzi di trasporto, nei supermercati e persino mentre suona qualcos’altro, durante i concerti. Per “Lei”, la musica, Allevi ha lavorato come cameriere, come supplente, ha distribuito volantini sui Navigli Milanesi. Per lei è volato a New York a conquistarsi una possibilità nel tempio mondiale del jazz. E anche adesso che sono arrivati i dischi di platino, il tutto esaurito dagli Stati Uniti fino alla Cina, le collaborazioni con orchestre internazionali, la musica non gli dà pace e bussa nella sua testa per liberare, attraverso le sue mani, la propria voce. Perché Giovanni Allevi ringrazia questa entità tiranna, che una volta lo ha persino portato a guardare il mondo attraverso il vetro di un’autoambulanza? Perché grazie a Lei ha potuto esprimere emozioni e sentimenti oltre la barriera della parola e instaurare un dialogo ininterrotto con milioni di persone. Ora, vuole raccontare il pensiero e l’intenzione che animano la sua musica, in un libro che intreccia vita e filosofia e che parla al cuore di tutti, vibrando della freschezza di uno sguardo che non vuole smettere di stupirsi.

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »